Conosci te stesso: bisogno e sogna


Capire una volta per tutti quelli che siamo? Impossibile! Ma se noti e ti rendi conto di ciò che ci sta rallentando e cosa ispira, questa comprensione diventerà una fonte di vitalità.

Estate per conoscerti meglio. Strano pensiero, vero? In estate, la mente poggia, il corpo è rilassato e sta cercando sensazioni piacevoli;In estate vogliamo usare ogni momento per rallegrarci ai giorni caldi e alle serate luminose. Eppure abbiamo osato offrirti di esplorare il tuo mondo interiore.

Naturalmente, in estate tutti i nostri sensi sono rivolti all’esterno, ma abbiamo fretta e c’è la possibilità di “sentire cosa sta accadendo nelle nostre profondità e di accettare le reazioni che abbiamo in contatto con gli elementi e altre persone , “Enfatizza lo psicoanalista Norbert Shatyon (Norber Chatillon) 1 . È in questa dimensione speciale, in cui le restrizioni ordinarie non si applicano, in cui non vi sono ripetizioni e routine, che possa essere rivelato più “I” gratuito, il che è più chiaramente consapevole dei suoi punti di forza e restrizioni.

L’inevitabile complessità del “io”

“Chi sono in realtà?»Raramente ci facciamo direttamente questa domanda. Per la maggior parte del tempo, ci rosicchia gradualmente, spesso in cialispaypalit.com momenti di confusione e confusione, quando ci sentiamo confusi, sfiniti, disabitati. Come se il nostro senso della propria integrità ci sfugge improvvisamente, come una lucerto. Questi sono comportamenti, queste reazioni, questa scelta – sono davvero mie? La stessa persona può aggrovigliarsi con la paura oggi, e domani per cogliere l’occasione per cambiare completamente i suoi piani di vita? O lo stesso giorno, prima mostrano generosità e simpatia, e poi meschinità o aggressività? In effetti, tutti questi sono elementi a mosaico che compongono il nostro “io”.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *